Il cliente al primo posto

Un aspetto sempre più importante perché il servizio rappresenta il vero valore aggiunto di prodotti ormai troppo simili. L’Istituto Freni è specializzato nella verifica della Customer Satisfaction sia mediante interviste personali a clienti sia attraverso l’osservazione diretta del loro comportamento nel momento della richiesta del servizio.

Un’ accurata analisi della Custumer Satisfaction è importante:

– per ottimizzare le risorse aziendali e garantire alla clientela lo standard qualitativo promesso;
– per individuare le cause di insoddisfazione;
– per misurare i miglioramenti nell’erogazione della qualità del servizio;
– per verificare il posizionamento competitivo nel tempo, anche attraverso l’accertamento del gap esistente tra le attese e la qualità percepita.

Il monitoraggio della customer satisfaction non può che elevare la prestazione del servizio

Saper raccogliere dal mercato i segnali di soddisfazione/insoddisfazione per convertirli in azioni improntate al miglioramento della gratificazione del cliente significa migliorarne il grado di fedeltà. Un cliente soddisfatto delle prestazioni di una certa marca e dei servizi post-vendita, avrà una migliore propensione ad acquistarla anche successivamente  o a consigliarla agli altri. Il passaparola, vale, in termini di resa, molto più del tradizionale investimento pubblicitario. Il problema per le aziende che intendono porre il Cliente al centro delle proprie iniziative è la misura oggettiva della soddisfazione; quello che realmente interessa è stabilire il divario tra le attese e la percezione del servizio realmente erogato. Per evitare uno spreco di risorse, si dovrebbe accertare se questo eccesso di servizio sia completamente richiesto ed apprezzato o se si possano ridurre alcune componenti del servizio senza ripercussioni sulla valutazione dello stesso. Dal momento che il servizio deve risultare in linea con le attese risulta evidente che è il Cliente ad imporre gli standard ed è quindi indispensabile monitorarne le richieste.
Un monitoraggio della customer satisfaction non può che elevare la prestazione dei servizi; i clienti non mancheranno di premiare le aziende che intendono far assumere alla qualità un ruolo strategico nel confronto competitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

cancella il moduloInvia